02/02/14

Philip Seymour Hoffman




 E' questa, una triste, fredda e piovosa domenica di febbraio. Se ne va uno dei miei attori contemporanei preferiti, uno di quelli che facevano grandi i film e non viceversa. Philip Seymour Hoffman..volto leggendario del cinema indipendente americano degli anni 90. L'avevo scoperto in Almost Famous, il bel film autobiografico di Cameron Crowe, un avvincente affresco degli anni settanta e la sua musica. Nel film impersonava Lester Bangs, famoso critico musicale americano, presente in più di un post su questo blog. Tantissimi film, tra i miei preferiti Capote, a sangue freddo (sullo scrittore Truman Capote, premio Oscar come miglior attore..), Boogie Nights, (il mondo del porno californiano negli anni 70/80), Onora il padre e la madre, bellissimo film di Sidney Lumet, su due fratelli impegnati in una rapina "facile facile" nella gioielleria dei loro genitori, (una drammatica narrazione della natura distorta, imperfetta e complessa dell'uomo..), I love Radio Rock, storia delle radio pirata inglesi degli anni sessanta, e in particolare di Radio Caroline. The Master non l'ho ancora visto.. Ma sono tante le pellicole in cui Philip Seymour Hoffman aveva lavorato. La morte è per eroina.