04/07/13

Sylvia Ji , "ci piace"

la tehuana
Ritratti di persone, volti sconosciuti, bellezza decadente. Contemplativa, spirituale, a tratti misteriosa, e tuttavia  un prolungamento di se stessa, bizzarra, divertente. Sylvia Ji è giovanissima, nata nel 1982  a San Francisco, in California, e trasferita a Los Angeles nel 2005, dove attualmente risiede. I suoi disegni, sono incentrati su figure femminili , autoritratti e donne eteree e carnali allo stesso tempo, provocatorie ed evanescenti. I colori (predomina il rosso) sono  audaci, abbaglianti e dai tono..psichedelici, descrivono una femminilità pericolosa e inquietante: la sensualità, la lussuria, la provocazione. Tutte le opere sono acrilico su tele e pannelli di legno.  L'arte come piace a noi. Sylvia Ji, ci piace..
Una galleria dei lavori pubblicati sul sito ufficiale è visibile qui