03/10/13

U.S.A Shutdown Playlist

800.000 lavoratori federali sono ufficialmente bloccati a casa senza stipendio: agenzie governative, uffici pubblici, enti protezioni ambientali, laboratori epidemiologici, gli enti che erogano cibo ed assistenza alle famiglie sotto la soglia di povertà..musei, parchi, persino la Nasa e la statua della libertà, che resta chiusa. La più grande potenza mondiale paralizzata. E il mondo intero guarda gli Stati Uniti e si chiede che cazzo realmente sta accadendo. Accade che non solo in Italia, un intero paese viene bloccato da un gruppo di idioti, un gruppo di repubblicani oltranzisti, fascisti, razzisti, ma pur sempre maggioritari alla camera, decisi, appunto per questioni ideologiche e lobbistiche, a boicottare a tutti i costi la pur timida riforma sanitaria del presidente Obama. Ma bisogna pur gioire! Perché, se non altro, abbiamo una colonna sonora ufficiale, una piccola Shutdown Playlist per voi e per tutti noi. Canzoni per riflettere e "scherzare", sperando che questa ridicola quanto drammatica faccenda abbia fine. Buon ascolto



Clash - "Remote Control"

Chi ha bisogno del Parlamento? Anche da noi, domanda super lecita..




Dead Kennedys - "Government Flu"

Ehi, forse è che  800.000 persone sono.. in malattia?! Inoltre, la domanda dell'intro della canzone,  “Why are you such a stupid asshole?" (Perché sei uno stupido stronzo ?) riecheggia sulla bocca di tutti in questi giorni..




Leonard Cohen - “Democracy”

Vale probabilmente la pena notare che i  repubblicani  non hanno alcun mandato (popolare) per quello che stanno facendo. Qualunque sia l' opinione sulla Obamacare, la riforma sanitaria voluta dal presidente,  l'elettorato americano ha votato due volte per un presidente la cui politica  è ora ostacolata e ricattata in barba alla volontà espressa della maggioranza del popolo americano. " (La democrazia..) E' venuta in America per prima / La culla del meglio e il peggio." Infatti.




Frank Zappa - “Dumb All Over”

Sì, sembra davvero una crociata religiosa.."Fanatici religiosi in onda ogni sera, non potete guidare un paese come un libro di religione, dalle regole insensate, ma il loro buon libro dice: "Vendetta, alle Crociate ..."




Patti Smith - “People Have the Power”

Patti al suo culmine  più altisonante e utopico. "Le persone hanno il potere di sognare, Il potere di sognare / di dettare le regole , di lottare per cacciare dal mondo i folli " ? Se solo fosse il caso..




Gil Scott-Heron - ”Whitey On the Moon”

Nel lontano 1970, quando era ancora un giovane poeta arrabbiato, Gil Scott-Heron scrisse questa canzone a proposito delle priorità distorte di spesa del governo federale, lamentando che “I can’t pay no doctor bill/ Ten years from now I’ll be paying still,” ( "non posso pagare alcuna bolletta medica / Dieci anni da oggi e dovrò pagare ancora "), mentre nel frattempo enormi quantità di denaro erano  destinate al programma spaziale e agli armamenti. 33 anni più tardi, gli Stati Uniti è ancora un paese dove il budget militare è di circa 683 miliardi dollari, mentre ancora si combatte sul programma di assistenza sanitaria per milioni di cittadini, che esiste nella maggior parte dei paesi sviluppati..




The Specials - ”Ghost Town”

Questo dub classico e inquietante degli Special fu ispirato dal declino della loro città, Coventry, negli anni più bui dell'era Tatcher. Ma descrive bene la crisi e la decadenza di tante metropoli, dal totale fallimento di Detroit a tante nostre città. Comunque,  un orecchio alla cover degli Kode9 and Spaceapecover, ultra-minimalista, di qualche anno fa..




Jarvis Cocker - ”Running the World”

“Cunts are still running the Republican Party.”




Public Enemy - “Brothers Gonna Work It Out”

Dal nostro livello inferiore, Per condizionare la sua condizione Faremo una canzone Che non avete mai sentito prima. Vai a prendere la ... dove vuoi!  Brothers gonna Work it Out!  Beh, incrociamo le dita, eh?