11/12/14

Le Tourture Playlist e la campagna Zero db

<<"In tutte le camere era buio, senza luci, per la maggior parte del tempo ... Mi hanno appeso. Mi è stato permesso di dormire un paio d'ore, il secondo giorno, poi appeso di nuovo, questa volta per due giorni. Le mie gambe si sono gonfiate. le mie dita e le mani si erano intorpidite ... C'era musica ad alto volume, "Slim Shady"di Eminem  e Dr. Dre per 20 giorni di seguito ... Poi hanno cambiato i suoni, si sentivano orribili risate  e suoni da film dell'orrore. Mi hanno incatenato ai binari per una quindicina di giorni ... La CIA ha lavorato così sulle persone, giorno e notte ... Molti hanno perso le loro menti. Potevo sentire gente che urlando, batteva la testa contro i muri e le porte... ">>

Cinque anni per produrlo, sei milioni di documenti, un report che parla di sistemi e metodi speciali utilizzati dalla Central Intelligence Agency, e dalle strutture di contractors di cui si serve, riguardo a super luoghi di detenzione. Non tanto Guantanamo o Abu Ghraib, di cui si sa quasi tutto, e neppure delle afghane Bagram e Salt Pit che le tallonano.

Bensì dei siti oscuri dove sequestri e torture seguivano le extraordinary rendition con cui si catturavano (e si catturano) ricercati e gente comune, prelevati in vari angoli del mondo. I particolari del trattamento riservato ai prigionieri facevano rivoltare lo stomaco anche a taluni esecutori che richiedevano d’essere rimossi dall’incarico. Lituania, Romania, Polonia, Afghanistan, Uzbekistan, Morocco, Iraq sono alcuni dei paesi dove la Cia aveva impiantato le sue Dark Prison per il "trattamento". Ora spunta anche la musica. Sulla base di un registro sequestrato, sono trapelati interrogatori di soldati e detenuti, verbali, notizie in cui si può trovare anche la "contabilità" delle canzoni usate nelle basi e nelle prigioni militari americane per indurre la privazione del sonno, "prolungare lo stato di shock della cattura," disorientare i detenuti durante gli interrogatori, soffocarne le urla

Guardando la lista delle selezioni, vi sono canzoni con testi inquietanti, altre acusticamente travolgenti. Alcuni dei soldati hanno scelto, ad esempio "Die Motherfucker Die" e "Bodies" non solo per indurre alla paura i detenuti , ma anche perchè esaltavano i soldati alla guerra e il loro desiderio/piacere di uccidere. Altre canzoni apertamente con riferimenti sessuali (Deicide di "Fuck Your God) erano scelte per offendere la sensibilità dei musulmani.

LE REAZIONI
Alcuni musicisti hanno avuto reazioni dure e indignate quando hanno scoperto che la loro musica è stata usata per torturare. I Rage Against the Machine (nella persona di Zach De La Rocha) hanno anche scritto al Dipartimento di Stato e alle Forze Armate intimando di smettere, ma ci sono anche quelli che si sono sentiti.. lusingati. I Deicide hanno commentato: "E' bello. Se siamo uno standard per i militari, come Deicide ci sentiamo di fare la nostra parte per le truppe." In un'intervista del 2004 alla National Public Radio, James Hetfield dei Metallica ha detto: "Per me, i testi sono una forma di espressione, la libertà di esprimere la mia follia. Se gli iracheni non sono per la libertà di espressione, allora io sono felice di essere parte della loro espiazione." Ancora, Hetfield ha dichiarato che la sua musica è stata un fastidio per i genitori per anni, quindi perché non può esserlo per dei terroristi?." E poi vanno nelle carceri a registrare i loro video. IPOCRITI.. 

In collaborazione con il sindacato dei musicisti del Regno Unito, alcuni artisti hanno istituito l " Reprieve set up zero dB", per porre fine all'uso della musica nelle pratiche di tortura. Attraverso lo Zero dB, i musicisti invitano il presidente Obama a mettere espressamente fuori legge questi metodi odiosi dell'esercito americano . Ecco l'elenco di alcuni dei musicisti, (di alcuni di essi è stata utilizzata la musica per le torture) - che chiedono il trattamento umano dei prigionieri, lista che cresce ogni giorno di più: Tom Morello dei Rage Against the Machine, Trent Reznor dei Nine Inch Nails, Massive Attack, Elbow, Ash, Dizzee Rascal.

L'uso della musica in tortura deve essere apertamente condannata e  impedita. E quelli che hanno autorizzato questo programma   vanno ritenuti responsabili per il loro ruolo negli abusi sui prigionieri. Esiste un reale pericolo che le tecniche "psicologiche" come la Torture Music saranno sempre più attraenti, e usate come sostitutive per quelle più comuni come il "waterboarding"..

<<Non possiamo permettere che la Torture Music  scivoli nel silenzio. Per saperne di più e unirsi alla protesta, aggiungendo il vostro nome alla nostra petizione, vai su: www.zerodb.org>>..

Ecco alcuni brani che compongono le Tourture Playlist:

 



Decide: Fuck Your God
Dope: Die MF Die, Take Your Best Shot
Eminem: White America, Kim
Barney & Friends: theme song
Drowning Pool: Bodies
Metallica: Enter Sandman
Meow Mix: commercial jingle
Janeane Garofalo/Ben Stiller: chapter from the Feel This Audiobook
Sesame Street: theme song
David Gray: Babylon
AC/DC: Shoot to Thrill, Hell’s Bells
Bee Gees: Stayin’ Alive
Tupac: All Eyez On Me
Christina Aguilera: Dirrty
Neil Diamond: America
Rage Against the Machine: unspecified songs
Don McLean: American Pie
Saliva: Click Click Boom
Matchbox Twenty: Cold
(hed)pe: Swan Dive
Prince: Raspberry Beret