03/12/14

Stiv Bators, forza oscura della civiltà occidentale

Personaggi principali: Stiv Bators - Rocket From The Tombs, Frankenstein, Dead Boys, Wanderers, The Lords Of The New Church;
Johnny Blitz - Rocket From The Tombs,Frankenstein, Dead Boys;
Cheetah Chrome - Rocket From The Tombs, Frankenstein, Dead Boys.


Rocket From The Tombs era perfetto come punk sparato fuori a razzo da una tomba. ll gruppo visse poco, però, con lui dentro; quando David Thomas e Peter Laughner se ne andarono per formare i Pere Ubu, i Rocket tornarono nelle tombe. Dopo i Frankenstein, arrivò il momento per Stiv Bators 'di formare il suo gruppo di successo: il titolo di Dead Boys sembrava giusto per chi giocava coi pugnali: il batterista Johnny Blitz, venne accoltellato al torace da un portoricano sulla Quinta Strada di New York, dopo essere intervenuto in una rissa scoppiata sulla Seconda tra il roadie Micheal Sticca e cinque teppisti scesi da una macchina. Johnny Blitz rincorse uno di questi in fuga, Sticca ne accoltellò un altro; nello scontro Blitz rimase ferito da cinque coltellate che lo ridussero in fin di vita al St. Vincent Hospital per oltre un mese. Mentre Sticca fini al carcere di Rikers Island per il ferimento del primo portoricano e per aver accoltellato anche quello che infieriva su Blitz a terra. ll corpo di quest’ultimo però non si troverà mai: forse era morto e il cadavere era stato fatto sparire dai suoi amici per non avere altri guai, oppure era scappato, trascinandosi via. Quando Blitz esce dall’ospedale e Sticca dal carcere, assolto - riconosciuta la legittima difesa e caduta l’accusa di omicidio - il percorso della band può riprendere. Per Stiv Bators il rock’n’roll era un rito voodoo condotto ballando con la morte verso una tenebrosa immortalità.
Lui non credeva che potesse morire. Potevi drogarti, bere a non poterne più e torturarti sulla scena, ferirti coi coltelli attraverso i giubbotti di pelle, ma con quella musica punk, magica e satanica, non si poteva morire davvero.

A New York il primo giorno arrivano in studio di registrazione pieni di svastiche naziste, cosi per giocare e fare i duri. Vedendoli conciati cosi da stupidi nazi-punk, la produttrice del loro disco d’esordio, Genya, nata in Polonia e i cui genitori vennero deportati in un Campo di concentramento, sembrò proprio non approvare. Le cose dovevano girare in maniera diversa con lei, ma che Si erano messi in testa, quei buffoncelli da strapazzo?. <<Levatevi quelle cazzo di svastiche», ordinò urlando a Johnny Blitz << perché io sono il produttore e sono ebrea e posso spaccarti la tua cazzo di batteria &nbspquando mi pare!>>. Ubbidirono, e la scena è narrata nel film CBGB, che abbiamo qui recensito.

Stiv con la band si trasferisce nel grande appartamento sulla Nona Strada chiamato “Tossico City”: il luogo degli stupefacenti e delle orge mentre Joey Ramone gli procurò il primo live al CBGB, dove per un pò sputarono le loro storie di necrofilia e peccato, rovina e nichilismo. Bators ne era la personificazione: uno zombie esagitato e nevrotico guidato da un’oscura forza voodoo che creava show violenti e osceni. Come quella volta - era la seconda serata dei Dead Boys al 315 di Bowery Street - in cui, su istigazione di Genya Ravan, si fa fare un pompino alla panna montata sul palco da una cameriera del locale mentre canta Caught With The Meat In Your Mouth.

Ma i Dead Boys si stanno già avviando all’auto-annientamento, alla loro morte, dopo solo due album: Young, Loud And Snotty del 1977 e We Have Come For Your Children del ’78. Con Cheetah Chrome che nella pausa di inattività dai concerti, dopo questi eventi criminali è diventato un tossico folle che si fa arrestare buttando un ventilatore dalla finestra della sua stanza d’albergo su una macchina della polizia, da lui stesso chiamata perché lo internassero e gli calmassero i deliri da stupefacenti. <<Non ho il controllo di quello che mi succede sul palco durante lo show>>. <<Il rock’n’roll è la musica voodoo della civiltà occidentale>>, dirà al momento di formare i Lords Of The New Church.

Strafatto di cocaina, eroina e alcol, continuò a farsi vedere in giro con Bebe Buell, conosciuta a una festa dei Kiss al Max’s. “La coppia rock del 1980”, secondo <<Creem». <<Non avevamo rispetto per nessuno. Eravamo i Sonny e Cher del punk >>.

“Quando gli eroi sono tutti spariti / i preti e i politici ci hanno ingannato / Gli attori, dopotutto, stavano solo recitando / La chiesa ha ucciso la scienza e reso schiavo il mondo. lndossa la divisa della tua gang / Sii un Dio della Nuova Chiesa”, dice Stiv nel primo singolo dei Lords intitolato New Church.

Con l’ex Damned Brian James alla chitarra, l’ex Sham 69 Dave Tregunna al basso e l’ex Barracudas Nicky Turner alla batteria ad affiancarlo nelle sue liturgie di distruzione e critica sociale del tempo in disfacimento. 
Scrive, insieme a Brian James, in Tale Of Two Cities: “Copulazione, esplosione [...] Due città costruite dalla puttana di Babilonia / Sodoma e Gomorra distrutte ancora una volta / Sogni di celluloide di vite trasparenti / Urla silenziose di occhi di ghiaccio carnivori / Civiltà eretta sul decadimento sociale / Hollywood sta bruciando / San Francisco scivola nella baia / Specchi tondi sparano riflessi nel cielo come siringhe sporche / I vampiri dell’energia succhiano le limousine / Le locuste hanno divorato i loro dei / Lebbrosi in libertà esprimono il tormento del rifiuto di tempo fa”. E' la fine dell’Impero Occidentale. 
E ancora, nel luogo della sua religione eretica canta in Holy War, “Papa Giovanni Paolo II è stato avvelenato [...] Inquisizione, crociate e martiri arsi vivi per blasfemia [...] Conflitto divino, rivoluzione. L’attore-Papa impostore / Avidità e delitto sono perdonati se sono in nome di Dio”. 
Distrugge il falso sacro in cerimonie apocalittiche, blasfeme e pornografiche in cui il sesso è l’unico modo per sopravvivere fino alla morte. “Ascolta, una cavalcata nera su Rodeo Drive nei tuoi jeans Fiorucci /Sai che è bello quando è proprio duro come il ghiaccio / Quando è completamente succhiato [...] Mutandine freudiane sui fianchi dei quartieri alti / Ti farà piangere Porta la tua ragazza per farlo in tre / Lo dobbiamo fare bene. Farlo senza problemi nella tua stanza |...] Oh Cara, sei cosi porca! Pensi di essere esperta, sai di essere esperta /Non hai bisogno di vasellina. Stai zitta e siediti, mangiati il cuore”, dice lascivo in Eat Your Heart Out.

Estromesso dalla band in seguitol ritorno a Parigi dalla sua fidanzata Caroline Warren, con la schiena distrutta per aver sbattuto su dei monitor in concerto, interrompendo il tour nel bel mezzo. I Lords Of The New Church, senza dirgli niente, mettono un annuncio sul <Melody Maker> per la ricerca di un nuovo cantante. Quando lui lo viene a sapere, torna a Londra, fa un ultimo concerto coi suoi musicisti e li manda a fanculo.
I Lords non tolleravano più la sua violenza e le continue liti che generava con quell’altro ipertossico di Brian ]ames. E neanche tutta quella droga che lo indebolisce sempre più. Nel 1990 se ne va in Francia per registrare un album con la nuova formazione che doveva comprendere l’ex Ramones Dee Dee Ramone, Vom dei Doctor And The Medics, Chris Dollimore dei Godfathers e johnny Thunders ex New York Dolls ed ex Heartbreakers, gli Whores Of Babylon. Ma il 3 giugno, la notte invocata nei suoi riti della Nuova Chiesa, giunge per interrompere il voodoo e portarselo via. Beffardamente fuori scena. Uno schianto con un taxi guidato da un autista ubriaco lo prende in pieno in una via di Parigi.

Gli dissero di andare al pronto soccorso, ma lui assicurò che non era niente, un’auto non poteva uccidere il protetto dal voodoo. “Il mondo intero non ha mai voluto questo bastardo con la sei corde”. Stiv se ne tornò nella propria abitazione, ma il respiro cominciò a non essere buono. Caroline, che era con lui in quell’infausta passeggiata, chiamò l'ambulanza che arrivò alle 3 del mattino. Ma Stiv ormai era morto ncl sonno a causa delle lesioni interne riportate: un’emorragia gli aveva provocato un grumo di sangue andato a chiudergli il cuore.

<<Quando la gente scopre che sei una persona normale, resta delusa. Ti offendono. Si sentono a pezzi perchè tu non sopravvivi alle loro fantasie, perchè tu non muori per loro..>>

“Ehi Cara, hai saputo la notizia? ll tuo amore sporcato di sangue è in prima pagina” (Goin'Downtown).

<<Qualsiasi cosa facciate, sarete tre anni in ritardo.
(Steven John Bator (Youngstown, 22 ottobre 1949 – Parigi, 4 giugno 1990)

discografia completa:
Dead Boys and Lords of New Church full