14/03/13

Three, lucky number

Forse la musica non potrà cambiare il mondo, ma di certo ci sono dischi e canzoni senza i quali è impossibile vivere, e che ci cambiano. Dischi che si legano a doppio filo alle esperienze che abbiamo vissuto, o che sono essi stessi delle esperienze fondamentali. Dischi che parlano di noi, dellla nostra vita, delle nostre piccole felicità, delle nostre paure, dei nostri sogni e dei nostri desideri. Dischi che prefigurano il futuro, che ci riportano in tempi lontani, e che illuminano il presente. Canzoni che ci fanno commuovere, e ridere. Canzoni che ci raccontano storie, come quelle che leggiamo nei nostri libri preferiti, o che vediamo al cinema, a volte con un linguaggio duro, violento, disinibito, altre con garbo e con parole sempre al loro posto. Quale altra forma d'arte riesce a raccontare il mondo, che ci svela segreti e ci emoziona..in soli tre minuti?

"Three's my lucky number ..And fortune comes in threes", canta Nicolette con i Massive Attack in Protection, e tre è il numero dei titoli di canzoni che prendiamo in considerazione oggi. Titoli con tre parole puntate, acronimi per sintetizzare storie, personaggi, accadimenti. La lista è aperta, se avete da suggerire..



U2: M. L. K (Unforgettable Fire)



KASABIAN: L. S. F (Kasabian)



JACK WHITE: H I P (Blunderbuss)



ROXY MUSIC: 2 H B



HAPPY MONDAYS: W. F. L  (Greatest Hits)



PRESIDENT OF U.S.A: L. I. P (II)



INTERPOL: N. Y. C (Turn on the Bright Lights)