15/03/15

The Lost tapes, la furia devastante dei Dead Kennedys

Un concentrato di adrenalina, di energia pura, forza e vitalità, che possa caricare in questa difficile e uggiosa domenica di metà marzo?
Cosa, oltre alla musica, consente di domare giornate come queste? E badate, non è solo una questione di ascolto. Incollatevi al video e guardatevi i Dead Kennedys all'apice della furia e della creatività.
Quando entrarono in studio nel 1981 per registrare In God We Trust, Inc., il loro EP "tributo" all "hardcore" più veloce, (pensate ai Minor Threat) le prime sessioni furono registrate su nastri difettosi, quindi con una qualità piuttosto scarsa. Così tornarono in studio per registrare di nuovo, un paio di mesi più tardi. Nel 2003, è stato pubblicato The Lost Tapes, su DVD, in cui sono documentate le modalità e le registrazioni dei brani durante la sessione iniziale della band, inizialmente inserite in un documentario sul punk rock della scena di Washington DC. Quello immortalato nel video sotto è il feed grazie al quele poi The Lost Tape è stato pubblicato: direttamente registrati dagli ingressi di linea della telecamera, l'audio è immediato e potente. Utilizzando poi tecniche che non esistevano nel 1981, cinque degli otto brani registrati durante la prima sessione sono stati finalmente restaurati e rimasterizzati. Per In God We Trust, Inc., il gruppo ha aggiornato il loro testo di "California Über Alles", con versi anti-Jerry Brown, governatore della Californiame, sostituito all'originario Ronald Reagan, (Brown è stato ancora rieletto nel 2010). La rielaborazione di "California Über Alles" poi, beneficia di un divertente jazz / lounge iniziale, uno slow che brucia bile rispetto alla prima.versione e diventa un cocktail di jazzy hardcore. Le questioni politiche e sociali del tempo irrompono nel suono della band catturato in questa sfortunata sessione in studio, assolutamente crudo e infuocato. DH Peligro, grande batterista punk si era appena unito al gruppo: con lui, il sound acquistò potenza e ancora più velocità. La rilevanza di questo album per le questioni politiche e sociali discusse non sono diminuite dall'importanza che avevano all'epoca, e i nuovi fan potranno ancora cogliere il significato e l'importanza dei testi, dietro queste canzoni brevi, prive di tecnicismo, caotiche (come del resto questo tentativo di recensione..) ma di assoluta potenza, ad oltre 30 anni dalla loro pubblicazione. Averne oggi  di gruppi così...
Godetevi questo fragoroso, sgargiante, rumoroso, rabbioso e assolutamente geniale set della band più potente dell'hardcore punk americano!




Jello Biafra - vocals
East Bay Ray - lead guitar
Klaus Flouride - bass
D.H. Peligro - drums


Hyperactive Child
Nazi Punks Fuck Off
Kepone Factory
Dogbite
Religious Vomit
We've Got a Bigger Problem Now
Rawhide
Moral Majority







 #dead kennedys  #hardcore