07/11/14

Caos e Cibercultura

<<Nacque una nuova filosofia, detta Fisica Quantistica, che suggerisce che la funzione dell'individuo sia quella di informare e di essere informato. La tua esistenza è reale soltanto quando sei in un campo di condivisione e di scambio di informazioni. Crei le realtà nelle quali abiti.>>

Il pensiero individualista è il peccato originale delle bibbie Giudaico-Cristiano-Islamiche.
La prima regola di ogni sistema di Legge e Ordine è quella di demonizzare i pericolosi concetti del Se, degli scopi individuali e del sapere personale. Pensare è eretico, tradimento, blasfemo, solo i diavoli lo fanno. Il concetto dell'individuo dotato della capacità di scegliere e di identità sembrava follia totale, l'incubo non solo dei burocrati autoritari, ma anche per i liberal di senso comune. Il sistema standard per il controllo, per addomesticare e ammansire consiste nell'inventare un pò di regole infantili: sposatevi, onorate la famiglia, credi e prega, lavora, consuma.. Per secoli è esistito un tabù fanatico contro la comprensione scientifica. Se si pensa al cannocchiale, al microscopio, telescopio.. vennero messi al bando, al pari e in tempi successivi, delle piante psichedeliche: consentivano entrambi di scrutare pezzetti e territori del Caos. Quando gli scienziati cominciarono a studiare la complessità del cervello umano scoprirono che questo altro non era che una rete galattica composta da cento miliardi di neutroni, ciascuno dei quali è un sistema informatico complesso quanto un computer molto grande. Questa potenza celebrale è il segno più umiliante della nostra ignoranza attuale, ma una volta imparato, anche la prospettiva più entusiasmante della nostra divinità. I fisici hanno dimostrato che gli elementi di ogni energia e materia nell'universo sono composti da 'quanti' di informazioni. La fisica quantistica ha permesso la creazione di dispositivi quantistici che consentono agli umani di ricevere, elaborare e trasmettere immagini elettroniche: telefono, radio, televisione, computer. Congegni, questi, nati per spostare informazioni. Elettronico significa.. informativo ed è l'ultimo spiraglio in fatto di prospettive democratiche. Lo schermo è la finestra sul nuovo mondo, e chi controlla gli schermi programma le realtà da noi abitate. Le sassate e le bastonate possono spezzare le ossa ma le informazioni.. possono controllare le menti, in modo totale..

Nelle culture tribali non c'erano radio, ne quotidiani, libri e riviste; una parte del popolo era costretta, oggi come ieri, in condizioni pessime: scenario crudo, abitazioni fatiscenti, indumenti poco seduttivi.. L'informazione era limitata ai segnali del corpo. Se si voleva un po' di romanticismo si doveva uscire e andare nella piazza del paese, raccogliere le chiacchiere locali e trattare l'acquisto delle merci. Vino, grani fermentati, piante e radici costituivano gli elementi per lo 'sballo', lo stato venerabile della SACRA CONFUSIONE. Questa esperienza psichedelica è per il cervello quello che l'orgasmo rappresenta per il corpo. In questi momenti i membri della tribù potevano sfuggire alla monotonia, allo squallido e comunicare con altri che 'navigavano' a loro volta. In queste cerimonie tutti potevano esprimere le proprie visioni nella teatralità collettiva: c'era il buffone, il mimo, prestigiatori e danzatori che salivano sul palco al centro della piazza. E chi erano gli sponsor di questi artisti? erano i padroni della tribù, quelli che la governavano e che metteva le leggi. Anziani. Il compito di convincere il popolino ad ascoltare i messaggi degli sponsor era affidata ad una casta chiamata Talento: ne facevano parte artisti, pittori, scultori, musici, cantastorie ieri; registi, attori, musicisti, commedianti sexy oggi. I talenti vengono scelti in base alla bellezza e fascino erotico, devono scandalizzare e irritare. Gli sponsor non producono solo lo spettacolo, ma lo controllano, lo censurano in modo che nulla possa sfuggire al loro controllo. La società industriale ha creato una nuova forma di.. vita: il Consumatore di massa. Gli sponsor moderni, totalmente fedeli all'ordine, puritani e severi, hanno inondato il mondo di prodotti altamente attraenti: medicine, armi, libri, televisioni, detersivi.. e di conseguenza hanno bisogno di interminabili eserciti di consumatori disposti a svuotare gli scaffali e riempire i frigoriferi. Come possono gli sponsor far accettare alla gente questo oneroso compito di produrre e consumare così voracemente? Nel solito vecchio modo : lo SHOW! Più dura lo show più il popolino può guardarlo comodamente da casa, adesso, senza infastidire gli sponsor. Il compito del talento è oggi quello di attrarre, sedurre, usare blandizie sessuali e inginocchiarsi davanti agli sponsor in cerca di un ingaggio: accontentare la clientela, compito più facile avendo, la clientela, pagato in contanti per poter adorare il talento..

Caos e Cibercultura, Tim Leary