11/05/15

Minor Threat e tutto il meglio dell' hardcore punk da ascoltare e scaricare. Gratis

Sembriamo schiavi del tempo, a rincorrerlo, inseguirlo, sempre a corto di fiato…
La musica è il miglior mezzo per sopportare il tempo. Dice Wystan Hugh Auden, ed infatti ora basta, adesso.
Il tempo si ferma di dissolve, tutto sta accadendo in questo momento… suoni e storie degli ultimi anni a flusso continuo ed in continuo spostamento.
Suoni e storie..

Nel 1981..Regan succede a Jimmy Carter e inaugura l'era reganiana.
Bob Marley si spegne l’11 maggio a Miami
Vengono pubblicati tra gli altri:

Planet Earth – Duran Duran
Damaged - Black Flag
Discipline - King Crimson
Dare – The Human Legue
In the Name of the Father – Bono Vox & Gavin Friday
The Adventures of Grandmaster Flash on the Wheels of Steel - Grandmaster Flash & The Furious Five
My Life In The Bush Of Ghosts - Brian Eno, David Byrne
Alles Ist Gut - D.A.F.

Nightclubbing - Grace Jones
Fire Of Love - The Gun Club
Fleshtones - Roman Gods
.................................................
1980/1983, questa è stato il tempo dei Minor Threat, una delle più influenti band americane dell'hardcore punk. Hanno pubblicato un full-length e tre EP.
Quintessenza del genere, hanno forgiato un suono che è divenuto il suono HC per antonomasia. Minor Threat e DOA facevano parte di una piccola onda di nuovi ragazzi e band di Washington, molti delle quali rifiutavano il clichè del sex drugs and r'n'r: droga e alcol venivano menzionate da alcune di queste band nei loro testi, e "Straight Edge" dei Minor Threat fu una delle prime che ha coniato la frase che ancora oggi è in uso per descrivere una vita free da droga e alcol. In seguito, Ian MacKaye dichiarò che assolutamente il brano non era un manifesto di regole "straight edge" da rispettare, bensì si riferiva solo ad un periodo della band e dei suoi amici.

Durante tutto un decennio, (1980s) che incorporava la presidenza Reagan e l'emergere di Washington DC come capitale dell'omicidio nella nazione, il punk underground divenne un focolaio incendiario di attivismo giovanile. Il 1980 vide la nascita della Dischord Records, sotto la guida di Ian MacKaye e Jeff Nelson proprio dei Minor Threat, e di band come Beefeater, Fire Party, Soulside, Rites of Spring e Fugazi. La scena hardcore maturava intorno a gruppi di azione di comunità come la Positive Force, che sosteneva che il punk rock doveva agire in modo diretto contro l'ingiustizia sociale. La scena precoce non era esente da critiche, ed fu a volte derisa dai critici musicali come Robert Christgau che, secondo il fondatore di Positive Force, Mark Anderson, nella sua storia seminale del DC punk, Dance of Days, additò i gruppi di giovani punks aggressivi emergenti in modo dispregiativo come "muscleheads". Come risposta e contrappunto, secondo Anderson, il movimento rispose con Flex Your Head, una raccolta, forse la più completa di punk band di DC pubblicata dalla Dischord Records nel 1982 eristampata nel 1993

Fieramente indipendenti, estremamente originali, Minor Threat hanno contribuito a creare lo stereotipo della band hardcore. A differenza di molte delle band, una volta identificati come una "leggenda", e dopo varie vicissitudini, MacKaye sciolse la band. Non volendo la lode costante voleva esserer solo uno dei tanti della scena. Dopo la loro scomparsa tutte le canzoni di Minor Threat sono stati raccolti su un Complete Discography in modo che i nuovi fan potessero facilmente acquisire familiarità con la musica del gruppo.
I suoi componenti hanno continuato a fare musica in band di culto come Big Black, Fugazi, Bad Religion, Tool.

Album
1983 - Out of Step

EP
1981 - Minor Threat
1981 - In My Eyes
1985 - Salad Days
In Download:
1990 - Complete Discography (best)




Complete Discography
A tanti piace affermare che sono stati i primi a sentir parlare di una band attualmente popolare. A tanti piace affermare che erano parte di una scena ormai popolare quando invece ne erano solo nelle ai margini. A tanti piace vantarsi di quanto fosero "cool" . Ian MacKaye ha con una sola mano inventato una cultura, contribuito a sviluppare notevolmente il suono di un genere musicale, contribuito a sviluppare uno delle più rispettabili etichette discografiche, e, infine, in ogni banda in cui ha militato è stata considerata come originale ed essenziale
Canzoni dei Minor Threat come "Straight Edge" e "Look Back and Laugh" sono diventati dei classici della scena punk, e rivisitare ogni singola traccia di questo album è inutile , perché mentre possono sembrare tutte simili , i suoi 40 minuti hanno cambiato la vita a moltissime persone: Minor Threat, come molte grandi band , è una esperienza non solo musicale.

The Complete Discography è l'album più riconoscibile del genere hardcore. I membri dei Minor Threat sentivano ogni riff di chitarra, ogni stacco di batteria, ogni verso urlato, come fosse parte di loro e questo è ciò che rende questo album un classico. Forse la band è stata solo fortunata, trovandosi nel posto giusto al momento giusto. Ma, come ha dimostrato con i Fugazi, MacKaye, ha uno stile e talento musicale unico.. di quelli che cambiano la vita.


Quì la loro performance al CBGB: la qualità è quella che è, ma è ancora un documento affascinante, tribale, devastante e comunque suona meglio di quanto sembra. Questo è quello che succedeva ai live dei Minor Threat e in genere ai concerti hardcore punk. Un anno dopo, i Minor Threat non sarebbero più stati.

"Non ho eroi, non ricordo i Beatles, non mi piacciono gli Stones, basta solo avere giorni felici.."

IMPERDIBILI
Steven Blush, autore di American Hardcore: Una storia tribale, ha caricato 911 brani sul web, i gruppi preferiti ma in patrica il meglio del punk hardcore: si può ascoltare e scaricare tutto gratuitamente, finchè dura. Potete ritrovare Flipper, Minor Threat, Bad Brains, Minutemen, Husker Du, Dicks, Butthole Surfers, Cro-Mags e molto altro

24 Hours of Hardcore compiled by Steven Blush